Depilazione brasiliana: quando si parla di depilazione si fa sempre riferimento ad una tecnica non risolutiva, anche se sul momento efficace, di eliminazione dei peli superflui. Quali sono, quindi, gli eventuali vantaggi e quali, invece, i difetti relativi ad una tecnica comunque molto nota come, appunto, la depilazione brasiliana?

Depilazione è svantaggiosa in genere: meglio preferire epilazione

Quando si parla di depilazione si fa sempre riferimento ad una tecnica che tende ad eliminare i peli superflui in maniera superficiale e temporanea, ma anche dolorosa: che si tratti di crema depilatoria – il cui fastidio consequenziale è chiaramente e soprattutto chimico – oppure di rasoio o lametta – il cui fastidio è dato dalle possibili abrasioni ed escoriazioni – oppure di ceretta, la depilazione comporta sempre degli svantaggi.

Tra gli svantaggi della depilazione, quindi, possiamo ricordare non solo il fastidio o dolore che si possono provare durante o dopo la seduta di depilazione, ma anche il fatto che il risultato non ha mai una durata maggiore di venti giorni: un po’ come dire che il gioco non vale la candela dal momento che, in effetti, non possiamo certo dire che sia conveniente sottoporsi alla depilazione laddove non ve ne sia l’effetto positivo.

Il succo del discorso, quindi, è che conviene sempre preferire l’epilazione, i cui risultati hanno una durata chiaramente permanente, e che non comporta alcun rischio, né dolore o fastidio e neanche il minimo tipo di irritazione, sul corpo.

Depilazione brasiliana: quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa tecnica?

Esiste poi un altro metodo per la depilazione, che è chiamato depilazione brasiliana: quali sono i vantaggi e quali, invece, gli svantaggi relativi a questo trattamento e come funziona?

Nata molti anni fa, la depilazione brasiliana venne per la prima volta effettuata in un centro estetico newyorkese, nel centro di Manhattan: in Italia, invece, è da solo qualche anno che la depilazione brasiliana viene utilizzata e con il tempo è diventato un metodo molto in voga e molto uso, anche se esso presenta comunque degli svantaggi e dei difetti.

La ceretta brasiliana – perché in effetti è di questo che si tratta – è una tecnica che è nata in origine come trattamento specifico, dal punto di vista estetico, per la zona bikini: nata, quindi, specificamente per le donne che desiderano avere una pelle liscia e vellutata soprattutto nella zona specifica del pube e dell’inguine, libera da peli in qualunque punto della pelle, essa è un trattamento molto doloroso e quindi non è neanche molto ben tollerato da coloro che presentano una pelle delicata e sensibile.

Pertanto, il primo svantaggio che riguarda questo metodo di depilazione è presto detto: si tratta, infatti, di una tecnica abbastanza aggressiva che potrebbe comportare non solo dolori e fastidi al momento stesso della sua applicazione, ma anche nei giorni successivi, con presenza di abrasioni e di irritazioni. Ciò si fa ancor più vero quando, a sottoporsi a questo trattamento, è una donna dalla pelle sensibile e delicata: in questo caso, infatti, sarebbe comunque bene ricordare che la depilazione brasiliana non è una tecnica alla quale affidarsi.

Bisogna tuttavia ammettere che, proprio negli ultimi tempi, si sta sempre più dando importanza anche all’aspetto del dolore e del fastidio e che in effetti il trattamento sta diventando anche più delicato grazie ai perfezionamenti che lo riguardano, ma rimane comunque un metodo che difficilmente è tollerabile anche se, vale la pena di ricordarlo, il dolore che viene percepito è comunque sempre un fastidio che varia, da soggetto a soggetto.

Inoltre, bisogna anche ricordarsi che la pelle tende ad abituarsi, dopo un po’ di sedute, al dolore ed alla sensazione di fastidio che viene provata durante la ceretta brasiliana e che esistono dei consigli e dei suggerimenti – come quello di non fare uno strappo secco ma di tirare delicatamente la pasta di zucchero precedentemente modellata e scaldata – per evitare che il dolore e l’irritazione siano troppo fastidiosi.

Come abbiamo visto, quindi, il difetto più importante che riguarda appunto la ceretta brasiliana con pasta di zucchero – che in genere è modellata con zucchero, acqua e limone – è il dolore al momento in cui la cera viene tirata via, ma anche il fastidio e la sensazione di seppur leggera irritazione che potrebbe essere percepita dopo essersi sottoposti al trattamento. Se vogliamo parlare di vantaggi relativi all’uso della depilazione brasiliana, invece, possiamo dire che parte del dolore tipico della ceretta a caldo viene eliminato dal fatto che in questo caso, almeno, non si percepisce l’alta temperatura della classica cera che comunque può rappresentare un fastidio importante in una zona così delicata come il pube.